Trattamenti per la Caduta Dei Capelli

Riproduci video

Perdita di capelli e cause

Ci sono molti fattori di caduta dei capelli. Possono essere elencate cause genetiche, mezzi ambientali per efficacemente ect.

Prendi il tuo appuntamento

Come mantenere i capelli sani?

Il Dr. Handan Yavuz fornisce consigli per capelli più sani

L'invecchiamento favorisce la caduta dei capelli in circa il 50% degli uomini e nel 20% delle donne. La caduta dei capelli avviene secondo schemi tipici. La caduta dei capelli viene assegnata in base alle cause e al tipo di caduta dei capelli. In caso di calvizie per cause genetiche, la caduta dei capelli inizia nella parte alta della testa e progredisce verso le parti inferiori. La causa genetica più comune della calvizie è l'ormone maschile diidrotestosterone (abbreviato in DHT). Il DHT è anche conosciuto come l'ormone sessuale maschile. Tuttavia, non si deve presumere che questo ormone sia secreto solo negli uomini perché è presente anche nelle donne. Testosterone trovato nel corpo come DHT (convertito nel corpo come DHT dall'enzima 5 alfa-reduttasi). Sebbene ogni persona abbia l'ormone DHT, in alcune persone, il DHT provoca l'arresto della crescita dei follicoli. Alla fine, si verifica la caduta dei capelli. La calvizie può essere ereditata geneticamente dalla madre, dal padre o da entrambi i genitori. Il DHT prende di mira in particolare le aree della corona e della metà del cuoio capelluto.
La genetica è la causa principale della caduta dei capelli osservata negli uomini. A causa di cause genetiche, il diidrotestosterone (abbreviato in DHT) blocca la crescita dei capelli e porta alla caduta dei capelli. Non si può concludere che le persone con perdita di capelli abbiano maggiori quantità di DHT mentre quelle senza perdita di capelli abbiano meno DHT. Questo ormone è presente in ogni persona. L'effetto del DHT sui follicoli piliferi è genetico e la calvizie è associata a questo.
  • La caduta dei capelli nelle donne può essere osservata per cause genetiche (dovute all'indebolimento dei follicoli piliferi da parte dell'ormone DHT) anche a causa di alcune malattie, incidenti traumatici, cambiamenti ormonali o gravidanza. La caduta dei capelli nelle donne a causa di queste cause può essere temporanea o permanente. Se la crescita dei capelli si è interrotta o si perdono più di 125 ciocche di capelli al giorno, la caduta dei capelli dovrebbe essere presa sul serio. Nella caduta dei capelli di tipo femminile, la calvizie inizia al centro della corona e si espande. Di solito, l'attaccatura dei capelli non si allontana così gravemente come negli uomini. Geneticamente, le donne hanno l'attaccatura dei capelli alta.

La caduta dei capelli nelle donne di solito si verifica come illustrato nella Figura 2 o nella Figura 4. Il tipo di calvizie presentato nella Figura 4 può essere trattato con il trapianto di capelli.

  • Le zone di caduta dei capelli rappresentano le aree di trapianto sul cuoio capelluto.
  • Ciò consente di calcolare la distribuzione della densità dei capelli. Consente inoltre di prevedere il lavoro futuro che potrebbe essere necessario con il progredire della caduta dei capelli.
  • Zona 1: Definisce l'attaccatura frontale dei capelli che rappresenta i primi 2 cm dell'area del trapianto di capelli. Questa è l'area più importante in quanto deve essere eseguita con diverse angolazioni e richiede sicuramente un tocco artistico.
  • La zona 1 comprende le zone calve delle tempie. Il trapianto nell'area delle tempie è molto importante per inquadrare il viso ed evidenziare i lineamenti del viso.
  • La zona 1 è importante anche per l'aspetto con la massima densità.
  • In molti modi, la zona 1 è l'area chiave per vari motivi.

Zona 2: la zona 2 è la sezione centrale dietro della zona 1. Quest'area è importante anche in termini di design artistico e supporta l'aspetto della densità.
Zona 3 e Zona 4: Le zone 3 e 4 si trovano al centro e dietro della testa. In queste aree, le ciocche di capelli dovrebbero essere trapiantate in uno schema circolare, perché i capelli dovrebbero stare sul cuoio capelluto invece di stare in piedi. In queste zone è possibile ricoprire artisticamente aree più estese utilizzando un numero minore di innesti.

Nel trapianto di capelli, utilizziamo un grafico per determinare il livello di caduta dei capelli. Modello 1: la caduta dei capelli dalla parte anteriore e posteriore alla fine si incontra nel mezzo. Modello 2: i capelli si allontanano dall'attaccatura dei capelli davanti alla corona. Modello 3: la caduta dei capelli inizia dalla corona e progredisce verso la parte anteriore. Modello 4: caduta dei capelli a forma di mezzaluna, a partire dalla parte anteriore e ai lati della corona, lasciando solo un ciuffo di capelli nella parte anteriore. Questo tipo di calvizie è comune tra i maschi in Asia, nel Medio Oriente e nella regione del Mediterraneo. Modello 5: questo tipo di calvizie è più frequentemente osservato tra le donne. Parte dalla corona e procede verso i lati. L'attaccatura dei capelli non si ritira. Questo tipo di caduta dei capelli si osserva anche tra gli uomini in Medio Oriente e nella regione mediterranea.

Il trapianto di capelli viene eseguito dal 1900. Nel tempo, le tecniche di trapianto di capelli si sono sviluppate per fornire un aspetto più naturale e denso. Il metodo FUT (chiamato anche strip surgery) ancora in uso in alcune cliniche di tutto il mondo provoca cicatrici profonde ed è associato a un lungo periodo di guarigione. Il metodo FUE è attualmente la tecnica più avanzata, che non comporta gli svantaggi della FUT e porta a risultati soddisfacenti. Nella FUE non vengono utilizzati strumenti chirurgici invasivi. Invece, viene applicata la tecnica dell'estratto di capelli microscopici che consente la guarigione naturale della pelle. La FUE viene eseguita senza strumenti chirurgici invasivi in modo che ci sia meno dolore, la guarigione sia più rapida e non si verifichino grandi cicatrici nella parte posteriore della testa. Il metodo inoltre non danneggia l'area donatrice, il che potrebbe essere utile in caso di trapianti di capelli secondari e terziari in futuro. Tutti questi vantaggi portano la maggior parte dei pazienti a scegliere il metodo FUE. Istanbul Hair Institute esegue trapianti di capelli con la tecnica FUE considerando la massima densità, l'attaccatura naturale, il posizionamento strategico e i metodi di supporto.

Passato

  • Grandi cicatrici
  • Basso tasso di crescita dei capelli
  • un Basso numero di innesti estratti (500/1000 innesti per sessione)
  • Sessioni multiple
  • Periodo di guarigione più lungo
  • Densità dei capelli insufficiente
  • Aspetto innaturale dell'attaccatura dei capelli.

I metodi passati creavano percezioni negative sull'effettivo trattamenti disponibili nel settore del restauro dei capelli. Tuttavia, le tecniche di recente sviluppo utilizzate dall'Istanbul Hair Institute portano ai risultati sotto indicati e facilitano la decisione dei pazienti per la procedura di trapianto di capelli.

Presente

  • Gli innesti (o le unità follicolari) vengono estratti singolarmente
  • Cicatrici minime
  • Tecniche minimamente invasive
  • Elevato tasso di crescita
  • Elevato numero di innesti estratti in una sessione (è possibile estrarre 4000 o più innesti in una sessione)
  • Risultati soddisfacenti in una singola sessione
  • Guarigione rapida
  • Un'attaccatura estetica e dall'aspetto naturale
  • Massima densità dei capelli
  • Copertura naturale degli angoli frontali
  • Ricerca e innovazione continue

L'ultima ricerca genetica sulla crescita di nuovi capelli:

Clonazione: la clonazione si concentra su alcune domande:

  • Quali tipi di cellule possono essere clonate?
  • È possibile utilizzare donatori diversi? Quale può essere la reazione delle cellule in questo caso?
  • In quali condizioni si sviluppano le nuove cellule? (in vitro – in vivo)
  • Quali condizioni sono richieste per mantenere vitali le nuove cellule?
  • La direzione della crescita può essere manipolata geneticamente?
  • I ceppi di nuova generazione cadranno in futuro?

Terapia Genica:

Ciascuna delle nostre cellule contiene materiale genetico, ovvero il DNA. La struttura del nostro corpo è determinata sulla base di questo piano genetico (le proteine si formano secondo la sequenza genica). Come il colore degli occhi, anche la caduta dei capelli dipende dai geni. Inizialmente, viene ricercato il gene o il gruppo di geni che portano alla caduta dei capelli. Il secondo passaggio prevede l'individuazione dei geni che portano alla caduta dei capelli e la ricerca per determinare le proteine che formano i follicoli piliferi resistenti all'ormone DHT (le ciocche di capelli sensibili al DHT si indeboliscono e si perdono, portando all'audacia). Infine, i geni vengono ricodificati per produrre nuove proteine nelle cellule bersaglio. Le cellule staminali di nuova produzione proliferano per formare le cellule con le caratteristiche desiderate. La ricerca progressiva descrive anche le cause per cui questi geni sono mutati.

Dr. Shoji Okuda Il dermatologo giapponese Dr. Okuda ha aperto la strada ai trapianti di capelli fino all'anno 1939. Il Dr. Okuda stava usando un metodo chiamato "tecnica del pugno". Ha sviluppato un processo rivoluzionario per ripristinare la caduta dei capelli causata da lesioni del cuoio capelluto e vittime di ustioni. Il dottor Okuda ha utilizzato una tecnica di perforazione, che prevedeva l'estrazione di piccole sezioni di pelle portatrice di peli e l'impianto di queste in fori ancora più piccoli nelle aree in cui la pelle era stata danneggiata. Una volta che questi innesti sono guariti, hanno prodotto capelli in aree precedentemente calve.\
Dr. Hajime Tamura Il Dr. Tamura ha migliorato il metodo di Okuda riducendo al minimo le dimensioni degli innesti fino a uno o tre capelli ciascuno nel 1943. questi sviluppi innovativi nella chirurgia del ripristino dei capelli si sono verificati intorno al periodo della Seconda guerra mondiale non sono diventati accessibili il mondo.
Dr. Norman Orentreich Il dermatologo Dr. Norman Orentreich ha eseguito il primo trapianto di capelli contro la calvizie maschile in Nord America. Nel 1959, la teoria della dominanza dei capelli del donatore del Dr. Orentreich è stata discussa a lungo negli archivi della New York Academy of Sciences in termini di trattamento della caduta dei capelli. Le tecniche del Dr. Okuda e del Dr. Orentreich sono state usate come metodi standard per anni. Il concetto di microinnesto per ottenere un aspetto più naturale nell'attaccatura dei capelli anteriore si è sviluppato negli anni '80 e la qualità estetica è diventata una considerazione di primo piano. L'uso delle unità follicolari nel ripristino dei capelli è iniziato con il Dr. Bob Limmer nel 1988. Sebbene il trapianto di capelli sia una procedura che dovrebbe essere eseguita solo da professionisti, vari esecutori hanno eseguito operazioni senza essere consapevoli delle difficoltà legate ai trapianti di capelli. Oggi, il metodo di trapianto di capelli più sviluppato e vantaggioso è la tecnica FUE (estrazione di unità follicolari). Ci sono varie cliniche che applicano questo metodo. Tuttavia, il successo dell'operazione è direttamente associato alle capacità mediche e alla visione estetica del medico e della squadra che esegue il trapianto di capelli.

Trattamenti per capelli

Prendi il tuo appuntamento

Orari di Apertura

Ottieni la tua consulenza capelli gratuita